Una poltrona per due e gli altri film di Natale

Le tanto attese festività di Natale finalmente sono giunte, e per molti ciò assume numerosi significati: i doni, le luci, le decorazioni, i pranzi prelibati. Ma anche i giochi, lo stare insieme, le vacanze, il riposo dal lavoro e dallo studio. E, naturalmente, Una poltrona per due: un film divenuto un vero e proprio cult presso la televisione italiana.

Una poltrona per dueUna poltrona per due, in effetti, un po’ a sorpresa, nel corso degli anni si è trasformato in un classico praticamente immancabile per la vigilia di Natale. La pellicola, che vede la presenza di attori del calibro di Dan Aykroyd e Eddie Murphy, viene trasmessa ininterrottamente da circa un quarto di secolo, la sera del 24 dicembre, su Italia 1.

Ma quali sono gli altri cult imperdibili, oltre a Una poltrona per due? Uno zoccolo durissimo di fan, sicuramente, mantiene un certo amore per SOS Fantasmi: rivisitazione del celebre Canto di Natale di Charles Dickens, negli anni ’90 conobbe un successo clamoroso nel Belpaese, e benché da qualche tempo a questa parte venga trasmesso con poca frequenza in Italia, ad ogni Natale viene puntualmente guardato da molti appassionati.

E che dire, poi, dei primi due capitoli della saga di Mamma ho perso l’aereo? Ogni anno si spera che il piccolo Kevin, interpretato da un giovanissimo (all’epoca) Macaulay Culkin, riesca a prendere i giusti aerei, e ogni anno si viene puntualmente (per il divertimento di grandi e piccini) smentiti. Da non tralasciare poi Il Grinch, con Jim Carrey, anch’esso appuntamento immancabile ad ogni Natale.

Relativamente al settore dell’animazione, invece, spiccano film come Polar Express e A Christmas Carol, entrambi realizzati con la tecnica del motion capture: nel secondo, inoltre, troviamo nuovamente Jim Carrey. Senza tralasciare un classico intramontabile, ossia il mediometraggio Canto di Natale di Topolino, in cui i celebri personaggi Disney prestano i propri volti per una reinterpretazione del Canto di Dickens.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *