Thor Ragnarok sulla vetta degli dei, bene le new entry

Con la conclusione del weekend, ancora una volta, sono stati diffusi i dati circa gli incassi cinematografici stimati, nelle sale statunitense, in questo fine settimana. Inevitabilmente, è stato un botteghino che ha risentito nuovamente dell’ingombrante presenza di Thor Ragnarok, un vero e proprio fenomeno in questo senso. Confermando il gran successo ottenuto già nella scorsa settimana, la nuova pellicola sul celebre supereroe nordico della Marvel ha mantenuto la vetta.

Thor RagnarokThor Ragnarok, infatti, al suo secondo weekend di programmazione in America, ha incassato la bellezza di 56,6 milioni di dollari. Si tratta di una cifra certamente ragguardevole, che porta il totale a livello worldwide a ben 650 milioni di dollari. E, chiaramente, la situazione andrà in ulteriore miglioramento nel corso delle prossime settimane, pur al netto dell’inevitabile calo fisiologico.

Peraltro, Thor Ragnarok, pur avendo esordito da oramai una decina di giorni, ha praticamente raddoppiato l’incasso totalizzato dal secondo film in classifica, una new entry. Stiamo parlando di Daddy’s Home 2, seguito della pellicola uscita un paio di anni fa. Con una produzione che annovera, tra gli altri, i vari Will Farrell, Mel Gibson e John Cena, il film ha portato a casa circa 30 milioni di dollari. Va detto, tuttavia, che i costi di produzione sono stati di quasi 70 milioni, e che dunque bisognerà lavorare parecchio per compensarli.

Altra new entry al terzo posto. Stiamo parlando di Assassinio sull’Orient Express, ennesimo rifacimento cinematografico del celebre romanzo di Agatha Christie. A fronte di un budget di realizzazione stimato in circa 55 milioni di dollari, il film ne ha totalizzati 28,2 nel primo weekend statunitense. A ciò si aggiungono anche 57 milioni nel mercato estero, il che porta il tutto a superare gli 85 milioni di dollari.

Scivolano inevitabilmente giù le varie pellicole di genere horror, con la festività di Halloween oramai trascorsa. All’orizzonte, così, cominciano a prospettarsi i vari film natalizi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *