The Generi, la recensione della serie di Maccio Capatonda

È materia recentissima l’ultima produzione del noto comico italiano Marcello Macchia, in arte Maccio Capatonda, vero e proprio idolo del web. Consacratosi al pubblico nostrano grazie ai video comici presso la trasmissione Mai Dire, l’attore ha poi proseguito la propria carriera, non rinunciando al proprio marchio di fabbrica con un tipo di ironia prettamente demenziale. Dopo due film (Italiano Medio e Omicidio all’italiana), Capatonda è dunque tornato alla ribalta grazie ad una nuova serie televisiva, andata in onda su Sky Atlantic in otto episodi: The Generi, che non ha mancato di far parlare di sé.

The Generi nasce come una parodia dei vari stereotipi cinematografici di genere, e in ogni puntata viene approfondito un diverso cliché del mondo a pellicola. Si salta, così, dal classico western all’horror b-movie, ma non mancano anche i riferimenti a prodotti più recenti, di stampo fantasy e supereroistico.

Se l’intero progetto è certamente interessante, l’andazzo dei vari episodi è piuttosto altalenante, pur mantenendo, in linea generale, un livello piuttosto buono. Protagonista della storia è Gianfelice Spagnagatti, uomo di mezza età disadattato ed incapace a lasciare la propria confort zone.

Pur se un po’ debole, l’antefatto di fondo sfrutta delle tematiche piuttosto recenti, e che trovano nella dipendenza tecnologica il proprio fulcro. Spagnagatti, interpretato proprio dallo stesso Capatonda, dovrà affrontare puntata dopo puntata un diverso scenario, sfruttando le proprie conoscenze in materia per risolvere la situazione, e, soprattutto, per migliorare se stesso.

Un andazzo che non si mantiene sempre costante, dicevamo, e che in alcuni episodi riesce decisamente meglio: particolarmente riuscita la parodia del genere horror, così come quella della commedia sexy all’italiana, grazie anche alla presenza di una guest star di lusso come Alvaro Vitali. Il finale, molto aperto, lascia le porte spalancate ad un possibile seguito: ipotesi certamente ventilabile, dal momento che le possibilità sono sterminate. Vi lasciamo alla visione del trailer di The Generi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *