The Big Bang Theory 11×15, la recensione

Nuovo martedì, il primo di questo mese di febbraio, e nuovo appuntamento con la nostra rubrica dedicata ad una delle serie televisive più amate e più note a livello mondiale: quella di The Big Bang Theory, sit-com avente come protagonisti il gruppetto di nerd composto da Leonard, Sheldon, Howard e Raji. Siamo giunti al quindicesimo episodio dell’undicesima stagione, e, dunque, dovremmo oramai aver superato il giro di boa. Ma come sono andate, stavolta, le cose? Proviamo ad analizzare insieme l’ultima puntata, il cui titolo è The Novelization Correlation.

The Big Bang TheoryQuesto nuovo episodio di The Big Bang Theory, pur essendo tutto sommato piuttosto superfluo dal punto di vista della trama generale della serie, si rivela essere tuttavia parecchio divertente, e ben riuscito dal punto di vista delle gag. Abbiamo due sottotrame principali, che pur non intrecciandosi mai riescono comunque ad intrattenere lo spettatore, e a farlo ridere con uguale efficacia.

Da una parte, viene rinnovata con un nuovo capitolo l’eterna faida degli amici-nemici Sheldon e Wil Wheaton, momenti sempre piuttosto iconici all’interno del microcosmo di The Big Bang Theory. Il bizzarro fisico tenta infatti di compiere un ulteriore passo in avanti verso la propria maturità emotiva e verso i rapporti interpersonali con gli altri, con i vari Howard e ed Amy a fungere da contorno.

Di contro, un interessante intermezzo con Leonard, e con il suo tentativo di scrittura di un libro dai risvolti improbabili. Se, tuttavia, l’effetto comico è sicuramente ben riuscito, grazie anche all’integrazione delle varie protagoniste femminili (Penny e Bernadette, ma anche la madre dello stesso scienziato si rende autrice di un bel cameo), non si può non constatare nuovamente la costante ed inspiegabile involuzione del personaggio di Leonard, avviluppato da un senso di inferiorità che, dopo undici stagioni, dovrebbe invece aver superato.

Una puntata tutto sommato gradevole al netto di alcuni difetti, ma che, tuttavia, ci lascerà “orfani” per un bel po’ di tempo: la prossima di The Big Bang Theory, dal titolo The Neonatal Nomenclature, andrà in onda il prossimo 1 marzo in America.

No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *