Sono solo fantasmi, il trailer del nuovo film di De Sica

Il periodo natalizio da ormai diversi anni a questa parte è divenuto un territorio molto fertile per il cinema. In Italia, sono proliferati i cosiddetti cinepanettoni: pellicole considerate trash, nate dal prolifico sodalizio artistico tra Massimo Boldi e Christian De Sica. Dopo la rottura dei due attori, pur riappacificatasi da qualche tempo, la linea pare essersi interrotta. E De Sica, quest’anno, non si è prestato al classico film di Natale, ma a un qualcosa di molto differente: Sono solo fantasmi, che va palesemente a scimmiottare la fortunata saga di Ghostbusters. La sinossi, ripresa in calce dal trailer:

THOMAS (Christian De Sica), ex mago in bolletta, e CARLO (Carlo Buccirosso), napoletano, sottomesso a moglie e suocero settentrionali, sono due fratellastri che si rincontrano dopo anni a Napoli per la morte del padre Vittorio, giocatore incallito e donnaiolo. Scoprono di avere un terzo fratello, UGO (Gianmarco Tognazzi), apparentemente un po’ tonto ma in realtà un piccolo genio. L’eredità, agognata da Thomas e Carlo, sfuma a causa dei debiti del padre e i tre hanno una grande idea: sfruttare la superstizione e credulità napoletana, diventando degli ‘acchiappa fantasmi’. Proprio quando l’attività inaspettatamente sembra avere molto successo, lo spirito del padre Vittorio s’impossessa del corpo di Carlo. Thomas e Carlo si convincono che i fantasmi esistono davvero. Nel frattempo i fantasmi catturati dal trio si liberano e vanno a risvegliare il fantasma di una strega che minaccia di distruggere Napoli. Con l’aiuto del padre i tre fratelli cercheranno di salvare la città.

Sono solo fantasmi è uscito lo scorso 14 novembre presso le grandi sale, e com’era lecito attendersi sta ricevendo delle recensioni non propriamente zelanti tanto dal pubblico che dagli esperti del settore, che ne hanno criticato la comicità volgare e ritrita. Vi alleghiamo il trailer, naturalmente in lingua italiana: potete vederlo qui in basso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *