Box office, Shark Il primo squalo morde ancora!

Se un vecchio adagio, per raccontare di un buon esordio, recita che è stata “buona la prima”, anche la seconda di Shark Il primo squalo non è stata niente affatto male. Al suo secondo weekend di proiezione, l’ultima pellicola della fortunata nicchia degli squali assassini è sì scivolata sulla piazza d’onore, ma ha conservato comunque dei numeri sicuramente positivi, se si considera il genere cinematografico.

Shark Il primo squaloAl primo posto dei film più visti sul suolo statunitense nel weekend oramai prossimo alla conclusione, troviamo dunque Crazy & Rich, capace di un debutto da 25,2 milioni di dollari. Una stima simile a quella della produzione che si è accaparrata la medaglia d’argento: Shark Il primo squalo per l’appunto, che, pur avendo perduto molto terreno rispetto al primo fine settimana di proiezione, riesce a portare comunque a casa altri 21,1 milioni di dollari.

Ma è all’estero che Shark Il primo squalo riesce a fare le cose migliori. E, così, andando a guardare la situazione a livello worldwide, la pellicola è già giunta ad un totale di 314 milioni di dollari: un botteghino che ha di che sorridere insomma, e che, presumibilmente, nelle prossime settimane potrebbe migliorare ancora di più.

In terza e quarta posizione troviamo altri due esordienti: dapprima Mile 22, thriller da 16,2 milioni di dollari. Poi Alpha – Un’amicizia forte come la vita, con una prima da 10,5 milioni di dollari. Per quanto riguarda le altre posizioni in classifica, molto bene l’ultimo capitolo della celebre saga di Mission Impossibile: Fallout, infatti, a livello worldwide ha tagliato il traguardo dei 500 milioni di dollari. All’esatto opposto troviamo invece il film su Christopher Robin, Ritorno al bosco dei 100 acri. Una vera delusione, considerando che, dopo tre weekend, non ha ancora raggiunto i 90 milioni di dollari. Ma la Disney ha comunque di che sorridere, grazie all’ultima produzione Pixar: Gli Incredibili 2, ancora chiamato all’esordio in Italia, ha infatti portato a casa un totale di 1 miliardo e 120 milioni di dollari.

No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *