Premi Oscar 2019, ecco tutte le vittorie

Ha avuto luogo solamente alcune ore fa l’edizione numero 91 della cerimonia per l’assegnazione dei premi Oscar. L’evento, annualmente il più importante al mondo per quel che concerne l’universo del cinema, è stato particolarmente seguito, e naturalmente non sono mancate sorprese. Andiamo dunque a scoprire chi sono stati i vincitori.

  • Miglior film: Green Book
  • Miglior regia: Alfonso Cuaron (Roma)
  • Miglior attore protagonista: Rami Malek (Bohemian Rhapsody)
  • Miglior attrice protagonista: Olivia Colman (La favorita)
  • Miglior attore non protagonista: Mahershala Ali (Green Book)
  • Miglior attrice non protagonista: Regina King (Se la strada potesse parlare)
  • Migliore sceneggiatura originale: Nick Vallelonga, Brian Currie, Peter Farrelly (Green Book)
  • Migliore sceneggiatura non originale: Charlie Wachtel, David Rabinowitz, Kevin Willmott, Spike Lee (BlacKkKlansman)
  • Miglior film straniero: Roma
  • Miglior film d’animazione: Spider-Man – Un nuovo universo
  • Migliore fotografia: Alfonso Cuaron (Roma)
  • Migliore scenografia: Hannah Beachler, Jay Hart (Black Panther)
  • Miglior montaggio: John Ottman (Bohemian Rhapsody)
  • Miglior colonna sonora: Ludwig Goransson (Black Panther)
  • Miglior canzone: Shallow (A star is born)
  • Migliori effetti speciali: Paul Lambert, Ian Hunter, Tristan Myles, J. D. Schwalm (First Man – Il primo uomo)
  • Miglior sonoro: Paul Massey, Tim Cavagin, John Casali (Bohemian Rhapsody)
  • Miglior montaggio sonoro: John Warhurst, Nina Hartstone (Bohemian Rhapsody)
  • Migliori costumi: Ruth Carter (Black Panther)
  • Miglior trucco e acconciatuura: Greg Cannom, Kate Biscoe, Patricia Dehaney (Vice – L’uomo nell’ombra)
  • Miglior documentario: Free Solo
  • Miglior cortometraggio documentario: Period. End of sentence.
  • Miglior cortometraggio: Skin
  • Miglior cortometraggio d’animazione: Bao

OscarNe consegue, dunque, che Bohemian Rhapsody è stato il film a far maggiore incetta di premi Oscar: ben quattro statuette, inclusa quella per il miglior attore protagonista a Rami Malek, a fronte delle cinque nomination. Incredibile successo anche per Black Panther, film supereroistico campione d’incassi che, contro ogni pronostico, riesce a portare a casa ben tre premi Oscar. Delusione invece per La favorita, che nonostante le dieci candidature vince soltanto una statuetta: quella di Olivia Colman, per la migliore attrice protagonista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *