Netflix elimina il mese di prova gratuito in Italia

Stiamo vivendo un periodo particolarmente interessante, per quanto concerne il mondo del piccolo schermo a livello internazionale. Un momento di grandi ed interessanti cambiamenti, anche in virtù di quelle che sono oramai le tecnologie più in voga. In questa ottica, abbiamo visto proliferare numerose piattaforme streaming, capaci di proporre un vasto catalogo al costo di un canone mensile contenuto. Naturalmente, il capostipite nonché elemento portante di questo gruppo è Netflix, che conta diverse decine di milioni di utenti in tutto il mondo.

Big Mouth NetflixNetflix effettivamente ha fatto scuola, avendo ispirato numerosi concorrenti e finendo per produrre direttamente dei contenuti di grande successo. Uno dei marchi di fabbrica della piattaforma era il mese gratuito di prova, che permetteva di fruire dei film, documentari, cartoni animati e serie televisive per un periodo di 30 giorni senza dover pagare alcunché.

Sfortunatamente, Netflix sembra aver abolito questo mese in omaggio: un esperimento, pare, che si sta portando anche in altri paesi, come la Spagna, e che potrebbe essere dovuto anche ad un utilizzo poco onesto della cosa da parte degli utenti italiani. Sembra, infatti, che pur di non pagare il canone mensile, molti consumatori del Belpaese sfruttassero di mese in mese una email differente, prolungando così l’abbonamento gratuito.

No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *