La madre, dal romanzo della Deledda al cinema

la madreLa storia si svolge ai nostri giorni, all’Eur, il famoso quartiere romano. Il protagonista è un giovane prete (Stefano Dionisi) che da una parte deve gestire la passione che lo spinge verso la bellissima Agnese (Laura Baldi) e la fede religiosa e dall’altra incassare le ossessioni moebose della madre Maddalena (Carmen Maura).

La storia di passione ed amore avrà un tragico epilogo nella notte prima di Pasqua, proprio nella chiesa in cui, il giorno dopo, Paolo celebrerà la messa per tutti gli abitanti del quartiere.

Quello del Sacrificio della Madre è uno dei principali temi del film. Dopo una vita di sacrifici riesce a far diventare prete il figlio adorato. Ma la castità del prete e la sua fede verranno distrutte da Agnese che nutre per lui un sentimento profondo e, naturalmente, diverso da quello materno.

Un percorso disseminato di forti emozioni, sofferenza e passione porterà Paolo a riabbracciare la fede per diventare finalmente un prete per sua libera scelta.

Il film è tratto dall’omonimo romanzo che la scrittrice premio Nobel Grazia Deledda pubblicò all’età di 49 anni. Nelle sale italiane dal 10 luglio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *