Straordinario Gli Incredibili 2, già vicini al miliardo!

È un momento d’oro, per quanto concerne il settore cinematografico a livello mondiale, quello che da qualche tempo a questa parte sta vivendo il noto colosso statunitense Disney. La compagnia americana, che sta praticamente monopolizzando il mercato, sta infatti lanciando film pluricampioni di incassi, tanto che persino Gli Incredibili 2 è oramai vicino ad uno straordinario traguardo.

Gli Incredibili PixarGli Incredibili 2 segna il ritorno dei più amati supereroi animati, e, pur se ancora deve debuttare presso molti paesi, fra i quali l’ Italia, ha quasi raggiunto il miliardo worldwide. Dopo sei weekend di proiezione, infatti, il film riesce a portare a casa altri 11,5 milioni di dollari (un risultato impressionante, che evidenzia una tenuta di gran lunga superiore alle aspettative) nel solo continente americano: proprio qui, si registra quindi un totale di 557 milioni di dollari, il nono risultato domestico migliore di tutti i tempi. La situazione arride di più, analizzando il mercato dell’intero pianeta: arriviamo infatti a 940,5 milioni di dollari, e si tratta di un risultato, come detto, ampiamente migliorabile, visto che all’appello mancano ancora molti altri paesi.

Insomma, un risultato clamoroso per Gli Incredibili 2, e forse addirittura insperato, con il traguardo del miliardo di dollari di incassi globali che sarà raggiunto entro tempi relativamente brevi. I film più visti del weekend appena concluso, negli Stati Uniti, sono tuttavia due new entry: al primo posto troviamo infatti The Equalizer 2, con un parziale da 35,8 milioni di dollari. Medaglia d’argento per Mamma Mia: Here we go again, che segna il ritorno al cinema di uno dei più amati musical di sempre. Numeri scarsini in America, con 34,4 milioni di dollari, cifra che migliora considerando anche il mercato estero, che fa arrivare il totale a quasi 77 milioni. Terza posizione per il terzo capitolo di Hotel Transylvania, che al secondo weekend fa registrare appena 23 milioni di dollari.

No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *