Come sta andando la seconda stagione di DuckTales?

Abbiamo oramai dato il via anche a questo mese di dicembre, nei giorni che, peraltro, ci porteranno dritti dritti alle festività natalizie. Un periodo che, per tradizione, si tende sempre ad accostare ai più giovani, tanto che anche le sale cinematografiche e i piccoli schermi, tra programmi televisivi e piattaforme in streaming, prevedono delle proiezioni appositamente dedicate. E quando si parla di giovani, chiaramente, si pensa sempre ai cartoni animati e alla Disney, che in tal senso rappresenta il non plus ultra soprattutto nei giorni di festa. Il colosso statunitense, peraltro, come abbiamo avuto modo di raccontare più di una volta nel corso di questi ultimi tempi, ha oramai lanciato un’offensiva molto importante, allargando sempre di più i propri orizzonti. Fino ad andare a riprendere addirittura uno dei suoi prodotti più celebri tra gli anni ’80 e ’90, la serie televisiva di DuckTales.

DuckTalesDuckTales è stato un cartone animato particolarmente amato, che in svariati episodi ha raccontato numerose avventure di Zio Paperone, i nipotini Qui, Quo e Qua, la piccola Gaia e altri iconici personaggi. Riportata in auge già nello scorso anno con un remake che ha fatto molto discutere, la prima stagione di questa nuova serie ha complessivamente raccolto ampi consensi.

La seconda season è cominciata da poche settimane, e i nuovi episodi di DuckTales sembrano mantenere una straordinaria costanza con l’ottimo lavoro svolto fino a questo momento. In particolare, poste le basi per le ri-caratterizzazioni di alcuni fra i protagonisti, soprattutto i giovani virgulti (i già citati Qui, Quo, Qua e Gaia), adesso gli sceneggiatori stanno cercando di osare ancora di più, con un risultato globalmente molto positivo.

La prima puntata della seconda stagione di DuckTales in questo senso ha funto da collante e quasi da transizione, riproponendo un tema tanto caro agli amanti della serie, quello dell’avventura. In quella successiva, invece, l’esordio del cugino Paperoga, uno dei personaggi disneyani forse più bistrattati dagli americani, benché piuttosto amato e popolare all’estero: come in Italia, ove il bizzarro papero è una presenza costante delle pubblicazioni nostrane, Topolino su tutte.

Il terzo episodio si è invece concentrato su Cuordipietra Famedoro, l’acerrimo rivale di Zio Paperone, e rappresenta probabilmente il picco di questo primissimo anticipo della nuova season di DuckTales. Molto interessante una sequenza onirica in particolare, ove gli sceneggiatori si sono letteralmente sbizzarriti, tra citazionismi anche piuttosto ricercati e animazioni pregevoli. La quarta puntate invece sposta tutto di più sulla caciara, facendo segnare il debutto di altri due personaggi: José Carioca e Panchito Pistoles, che insieme a Paperino hanno ricomposto lo storico gruppo de I tre caballeros, già protagonista dell’omonimo classico d’animazione del 1944.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *