Box Office: Star Wars 9 delude, Frozen 2 si supera

Stiamo oramai per mettere fine anche a questo weekend, di fatto il primo per quel che concerne il 2020. È stato un fine settimana sicuramente molto interessante anche per quanto riguarda il mondo del cinema, in quanto ci ha fornito alcuni dati molto importanti circa i film più “forti” di queste festività. È stato infatti il weekend di Frozen 2, che ha finalmente battuto il proprio predecessore laureandosi, a conferma delle varie indiscrezioni che già lo avevano visto protagonista nei giorni scorsi, come il più alto incasso di tutti i tempi per una pellicola d’animazione. Ed è stato anche il weekend che ha certificato la crisi di Star Wars, la più grande delusione del periodo.

Star Wars L'ascesa di SkywalkerStar Wars – L’ascesa di Skywalker è ancora primo nella classifica degli incassi, ma è calato drasticamente ad una cifra inferiore ai 34 milioni di dollari. A livello worldwide, la pellicola ha quasi raggiunto i 918 milioni di dollari, confermandosi come il film più “debole” di questa nuova trilogia di Guerre Stellari.

Si conferma un ottimo blockbuster Jumanji – The Next Level, che negli Stati Uniti, al quarto weekend, porta a casa altri 26 milioni di dollari. Il totale mondiale ha già ampiamente superato il mezzo miliardo, assestandosi sui 533 milioni. Al terzo posto tiene botta Piccole Donne, con altri 13 milioni raggranellati in questo fine settimana. Menzione d’onore, come detto prima, per Frozen II – Il segreto di Arendelle: al suo settimo weekend porta a casa altri 11,3 milioni di dollari nelle sale americane, e, con 1 miliardo e 325 milioni di incasso globale, è il più grande successo d’animazione di sempre.

No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *