Box office, i film che sopravvivono alla pandemia

Benché in molti paesi del mondo siano ancora in atto le manovre contenitive per far fronte all’emergenza coronavirus, alcune attività stanno in qualche mondo cercando di tirare avanti in vista della ripartenza. Fra queste, naturalmente, c’è anche il cinema, uno dei settori fino a questo momento più colpiti in assoluto dalla pandemia. Abbiamo avuto modo di vedere, nelle scorse settimane, come il box office americano sia stato letteralmente stroncato, causando un tracollo che a suo modo rimarrà nella storia. Pochissime sale stanno tenendo aperto cercando di proporre alcune pellicole al pubblico, proponendosi anche come mera distrazione da tutta la situazione. In modo da non far andare del tutto a zero il botteghino.

Box office botteghinoNell’ultimo weekend, così, si registrano tre film in proiezione limitata, ancora una volta grazie alla distribuzione di IFC Films. Ex aequo abbiamo Resistance e Swallow, che, secondo le stime, hanno portato a casa circa 2490 dollari nel periodo preso in esame. Sono stati mandati in onda presso una sola sala, facendo lievitare lievemente i loro totali a livello globale. C’è poi anche The Other Lamb, che evidentemente, però, non deve aver attecchito particolarmente sui desideri degli spettatori: la pellicola guadagna quasi dieci volte meno rispetto alle altre al box office, mettendo insieme neanche 300 dollari nell’ultimo weekend.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *