Box office, Annabelle supera Dunkirk, Dark Tower sprofonda

Pochi minuti fa sono stati resi disponibili anche i dati relativi agli incassi dell’ultimo weekend negli Stati Uniti, e al vertice, comprensibilmente, ritroviamo davvero poche sorprese. D’altro canto, in un periodo come quello che stiamo attraversando adesso, e che storicamente, tra il caldo e le vacanze estive, porta ben poche persone nelle sale cinematografiche, c’erano ben pochi dubbi sul fatto che Annabelle 2 avrebbe avuto vita facile. La new entry, di fatto, non ha praticamente avuto concorrenza, e con i suoi 35 milioni si è presa la vetta della classifica. La rivelazione del fine settimana, dunque, spetta alla piazza d’onore, conquistata da Dunkirk: il film bellico conferma un’ottima tenuta, perdendo appena il 33,4% rispetto allo scorso weekend, e portando a casa un bottino pari a 11,4 milioni di dollari.

DunkirkIl podio, così, viene completato da un’altra new entry: si tratta di The Nut Job 2: Nutty by Nature, i cui incassi però, di soli 8,9 milioni di dollari, non lasciano intendere una vita particolarmente felice e prosperosa. E così, in qualche modo, non stupisce neanche più di tanto il tracollo di The Dark Tower, che rispetto alla settimana passata perde ben tre posizioni, e al secondo weekend nelle sale si porta a casa soltanto 7,9 milioni di dollari: una miseria, ben più evidente dal paragone con Dunkirk, che ha nuovamente rimesso la freccia nonostante il periodo di maggior permanenza al cinema.

Al quinto posto, invece, troviamo un’altra grande delusione del periodo: si tratta di The Emoji Movie, pellicola d’animazione che è stata letteralmente massacrata dalla critica specializzata, e che porta a casa appena 6,6 milioni di dollari. Sesto, invece, Girls Trip, grande rivelazione delle ultime settimane insieme a Dunkirk, che al quarto weekend fa ancora incetta di 6,5 milioni di dollari. Infine, chiudiamo con Spider-Man: Homecoming: il tessiragnatele della Marvel, al sesto weekend di programmazione, negli USA si porta a casa ben 6,1 milioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *