Box Office ancora nel segno di It, terzo Kingsman

Sono stati rese note le prime proiezioni circa l’incasso delle sale cinematografiche negli Stati Uniti, e parliamo di statistiche sicuramente molto interessanti. A quanto sembra, infatti, pur se di strettissima misura, It è tornato a comandare il botteghino, riprendendosi la vetta del podio dopo la seconda piazza conquistata nello scorso weekend.

It Stephen KingSi tratta di un risultato eccellente per It, che al quarto fine settimana di proiezione porta a casa circa 17,3 milioni di dollari, un risultato che gli permette di guardar tutti dall’alto in basso. La pellicola, tratta da uno dei più celebri romanzi di Stephen King, supera di pochissimo l’esordiente American Made, nuovo film di Tom Cruise, noto invece in Italia con il nome di Barry Seal – Una storia americana.

Il film diretto da Doug Liman porta a casa circa 17,1 milioni di dollari, conquistando così il secondo posto. Un risultato un po’ deludente per American Made, specialmente in considerazione del fatto che il budget di produzione ammonta a 50 milioni di dollari: l’ancora di salvezza viene però rappresentata dagli incassi dell’estero, vicini ai 65 milioni di dollari. Il che, chiaramente, a livello worldwide risolve il tutto in una dignitosa cifra pari a quasi 82 milioni.

Al terzo posto si piazza invece Kingsman 2, che dopo il primato conquistato nello scorso weekend ai danni di It, è ora costretto a perdere il confronto. Il film incassa 17 milioni di dollari, e nonostante tutto riesce a mantenere il podio. The LEGO Ninjago Movie scivola così in quarta posizione, mentre in quinta posizione troviamo una new entry: si tratta di Flatliners – Linea mortale, seguito della pellicola del 1990.

Ottima tenuta anche di Spider-Man: Homecoming (non certo una novità), che a diversi mesi dall’esordio continua a racimolare qualche spicciolo: a livello worldwide ha superato il muro delle 875 milioni di dollari, risultando il secondo miglior film di sempre del famoso supereroe della Marvel, dietro soltanto a Spider-Man 3 (891 milioni).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *