Abominable apre uno scarso box office

La domenica sera, l’ultima per quanto concerne il mese di settembre, ci permette di analizzare i dati sugli incassi dei film del wekeend, per la verità non particolarmente prolifico. D’altro canto, ci troviamo in un momento di transizione: le pellicole più remunerative dell’ultima parte del 2019 arriveranno solamente tra alcune settimane, per cui non ha stupito la vittoria, al suo esordio, dell’ultima perla sfornata dalla DreamWorks. Il piccolo yeti, al secolo noto anche come Abominable, tuttavia non è riuscito a imprimere una grande forza a questo box office.

Abominable il piccolo yetiAbominable, infatti, ottiene il primo posto a fronte di un debutto di 20,8 milioni di dollari. Il risultato non migliora poi tanto con gli incassi worldwide, ancora scarni visto che il film deve ancora uscire in diversi paesi. E così, al momento, pur con un budget di produzione di circa 75 milioni di dollari, Abominable ne ha incassati circa 31 in tutto il mondo.

Downtown Abbey scivola così al secondo posto, con un comunque onesto parziale da 14,5 milioni di dollari. Il totale, in questo caso, sorride: a livello worldwide la pellicola ha infatti raggiunto i 107 milioni. Podio chiuso da Hustlers, vera e propria rivelazione: altri 11,5 milioni raggranellati negli USA in questo weekend, per un totale che al momento arriva a 95,5 milioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *